Rsa: contributi in tecnologie per la comunicazione tra gli ospiti e le famiglie.

festa della toscana
Festa della Toscana: una festa dei diritti.
30 Novembre 2020
rigenerazione urbana
Rigenerazione urbana, approvati gli indirizzi per accedere ai fondi nazionali.
3 Dicembre 2020
Il distanziamento fisico non sia anche distanza degli affetti. 

Nella Giunta regionale di oggi abbiamo approvato una delibera che prevede contributi economici alle Rsa per quasi 900.00 euro per l’acquisto o il potenziamento della strumentazione tecnologica prevista per favorire i contatti degli anziani con l’esterno: e quindi cellulari, tablet, televisori, lavagne multimediali. 

Sappiamo che aver dovuto chiudere le Rsa all’accesso dei familiari e doverlo fare per un tempo così lungo, anche se costituisce una delle misure necessarie per salvaguardare ospiti e operatori e contrastare la diffusione del contagio, ha un impatto psicologico pesante sugli anziani, sulla loro qualità della vita, e anche sui familiari. 

Si tratta di un elemento di difficoltà che non possiamo certo trascurare e sui cui siamo al lavoro per cercare soluzioni compatibili con le necessarie misure di prevenzione. 

Per questo, dopo aver previsto le modalità e gli strumenti per garantire e favorire la comunicazione tra gli anziani nelle Rsa e le loro famiglie, abbiamo stanziato contributi economici per il potenziamento da parte delle strutture delle dotazioni tecnologiche necessarie.

Vogliamo quindi  favorire ogni possibilità di contatto, seppur a distanza, tra gli ospiti e i loro cari, di modo che il distanziamento fisico non si traduca in un distanziamento degli affetti. 

Qui tutta la notizia.

Commenta con Facebook