seus
Pronto soccorso sociale, estendiamo e potenziamo la rete del “Seus”
10 Dicembre 2020

Un cestino con un pranzo natalizio, anzi 150 cestini, per cercare di regalare con un piccolo gesto di solidarietà qualche momento di serenità a chi si trova in difficoltà. 

Sono stati distribuiti oggi dai volontari dell’Associazione Rondinella del Torrino agli ospiti delle strutture di accoglienza del Comune di Firenze, al posto del tradizionale pranzo natalizio. 

Ho risposto con grande piacere all’invito del presidente Roberto Ciulli e dei soci, che hanno voluto tenere viva, in un momento non facile neppure per i nostri circoli, una tradizione di solidarietà che va avanti da oltre 10 anni. Insieme a me gli assessori del Comune di Firenze Sara Funaro e Cosimo Guccione. 

Con grande emozione ho parlato con le persone venute a ritirare il pacco, ho scambiato con loro un augurio sincero e un sorriso. 

Ringrazio per questo il Circolo La Rondinella: per l’invito a partecipare al loro tradizionale appuntamento natalizio e per avermi dato questa opportunità di incontro. 

Un ringraziamento che va a tutta la straordinaria rete del volontariato toscano. Fatta di luoghi e persone che, anche in questi giorni di festa così diversi e speciali, riescono a far sentire tante persone meno sole, perché parte di una comunità.

Commenta con Facebook